Scuola Democratica

Le news


Il declino della scuola italiana nei dati OCSE

"L'Ocse : studenti italiani bocciati in scienze" titola l'articolo di Mario Reggio (La Repubblica del 4 Dicembre 2007, da cui sono tratti i grafici e le tabelle pubblicati sotto) e prosegue con il catenaccio: "Trentaseiesimi su 57 paesi. Disastro anche nella lettura, cresce l'area dei semianalfabeti".
I dati devono essere naturalmente interpretati, ma i segnali della catastrofe sono molteplici e ben noti a chi opera professionalmente nella scuola (ma non pare ne siano altrettanto consapevoli coloro che dovrebbero prioritariamente provvedere). Peraltro essi riflettono la degenerazione dell'intera società italiana (torneremo sull'argomento, ma intanto vedi
Il declino economico e culturale dell'Italia).
Una delle cause più rilevanti di tale declino va ricercata, come diciamo da tempo, soprattutto nel totale disprezzo con cui è considerata in Italia la professione docente (disprezzo di cui sono un esempio evidente anche i recenti D.M. 80/'97 e O.M. 92/'97, su cui stiamo preparando un documento). Ma sembra che nessuno se ne preoccupi troppo...

Fidenza, 15 Dicembre 2007

 

 

 


Pagina Facebook